Mamma, mi serve subito 150 euro!

Ho ricevuto un paio di email che mi chiedevano lumi su una nuova (rinnovata?) bufala che gira da qualche giorno nell’etere. Il testo è scritto in modo abbastanza scaltro, anche se a ben guardare gli elementi sono quelli tipici.

Ne girano più versioni, quella più comune è questa, che giungerebbe da “emanu80@libero.it”:

“mamma, mi serve subito 150 euro per che ho avuto un incidente stradale, ma niente di grave vai subito a qualche tabaccheria e fammi una ricarica lottomaticard di 150 euro. ecco ii dati per ricarica, VRGGLI89R57G015J, 5338750215308***, 10/2017. ti chiamo dopo che finisco con questo casino e ti spiego tutto.baci”

Analizzando il testo, si incontrano da subito i tipici elementi della bufala: fatto emotivo (“mamma”, “incidente stradale”, “baci”), necessità urgente di aiuto/denaro (“vai subito”, “fammi una ricarica”, “casino”) , riferimenti vaghi (“ti chiamo dopo che finisco [..] e ti spiego”). In questo caso la forma sgrammaticata (un po’ da gggiovane) potrebbe essere un sistema per rendere più credibile il testo, piuttosto che la solita traduzione automatica.

Il codice fiscale indicato appare di una donna, probabilmente di nome Giulia, nata il 17 ottobre 1989 ad Olbia (SS).

Se avete ricevuto questa email – magari in versione un po’ diversa – lasciate pure un messaggio qui sotto: l’importante è non abboccare. ;)

Luca Spinelli

ps: ho oscurato un paio di numeri della carta giusto per evitare di didffonderli ulteriormente.

Luca Spinelli

Giornalista svizzero, scrive prevalentemente di innovazione, diritto e società.

Latest posts by Luca Spinelli (see all)

Share on Facebook4Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Commenta via Facebook

11 Commenti

  1. Allocco Loco

    A me ne ha chiesti 450 ahahahahahaah

    Ecco la mia risposta:

    LA MAMMA LA STA PRENDENDO NEL CULO, ARRANGIATI.

    un bacio, PAPA’

    Replica
  2. Giovanna

    Anche a me ne ha chiesti 450, evidentemente l’avvocato ci marcia…

    Replica
  3. Mario Corti

    La bufala risale almeno al 2011, cresce solo la mancetta…

    Replica
  4. antonio

    Mi sento offeso! A me ha chiesto 450 euro! Vuoi vedere che l’incidente è più serio del previsto??
    ;)
    Comunque o è un fesso che mette il C.F. o i dati sono rubati a qualcuno

    Replica
  5. ilsaggio

    Io le ho risposto “150€ dovrebbe darli tua mamma a me dopo la prestazione”

    Replica
  6. Mario

    Caro figlio mio sei proprio un coglione, peccato che non sei morto nell’incidente.

    Replica
  7. Valeria

    Confermo:ricevuta in questi giorni; è passata a 450 € (d’altra parte, quale avvocato si accontenterebbe di 150 €?) Io comunque l’ ho girata alla POlizia POstale.

    Replica
  8. carmela

    e’ stata inviata pure a me che in un primo momento mi sono spaventata in quanto ho una figlia che si chiama Emanuela ma visto lo stile ( mia figlia scrive benissimo ) e l’ora in cui è stata inviata ho capito subito che non poteva essere lei. senza contare che lei per comunicare preferisce chiamare.Volevo girarla alla polizia postale ma non so come si fa , qualcuno me lo sa dire ?

    Replica
  9. Roberto

    …Se uno fa un incidente credo che la prima cosa che venga in mente è “chiamare” e non”scrivere una mail”….

    Altro sintomo di bufala!

    Replica
  10. Alessandro

    si bimba,
    passa in via xxxx a xxxx,
    ti inculerò a sangue ed in profondità per un paio d’orette, poi mi divertirò a
    pulirti il retto con una spazzola tubolare per bottiglie.

    Tanti bacini dolci

    Replica
  11. sergio genitrini

    l’autore è così ignorante che ha lasciato anche traccia del suo indirizzo IP (202.43.102.236) e che l’invio di questa e-mail è stato effettuato da un pc windows xp home con il client outlook express integrato in forma diretta da qualla mail verso i vari destinatari possibili boccaloni, il cui invio primario tracciato è al 08 giugno 2011 23:23:05 dalla medesima con vari forward in questo caso 09 maggio 2013 14:53 dall’italia senza passare per un proxy o altro server per mascheramento identità. gli replico qualcosa per tentare di ingannarlo…

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *