Italia, in provincia di Inghilerra

(fonte: The Guardian)

In vista del prossimo G20 che si terrà a Londra il 2 aprile, il Guardian sferrà un pesante attacco alla politica italiana e al presidente del consiglio in carica. Ma ce n’è per tutti.

Alcuni scorci dell’editoriale di oggi:

  • “E’ scioccante constatare che ta i 20 leader al summit economico di Londra sarà presente un capo di governo che ha costruito la sua base politica su fondamenta poste dai fascisti, e che afferma che la destra, proprio per questa ragione, resterà al potere per generazioni”.
    “A differenza della Germania, l’Italia del dopoguerra non ha mai davvero affrontato la propria eredità fascista. Così, mentre il neofascismo non è mai davvero risorto in Germania, in Italia si sono stabiliti forti legami di continuità con le leggi dell’era mussoliniana ed è rinato il partito fascista sotto un altro nome. Tali continuità sono ora più forti. Questo è un giorno di vergogna per l’Italia”.
    D’altronde, “le intenzioni di Berlusconi nelle vesti di premier italiano sono ovvie da tempo”: dal 1993 “ha usato la propria carriera politica e il suo potere per difendere se stesso e il suo impero mediatico dalla legge. Nel suo primo mandato non solo ha consolidato la sua morsa sull’industria mediatica – ora ne possiede metà – ma ha anche fatto approvare una legge che gli garantiva l’immunità. Quando la legge è stata dichiarata incostituzionale, l’anno scorso Berlusconi, appena rieletto, l’ha riproposta sotto mutate spoglie facendola diventare legge”.
    AN, dal canto suo, avrebbe “fatto molta strada in sessant’anni” con un leader, Fini, che “parla di dialogo con l’Islam, denuncia l’antisemitismo, auspica una Italia multietnica”, posizioni che Berlusconi, con le sue campagne populiste anti zingari e anti immigranti e la sua vocazione a un “razzismo morbido”, farebbe fatica a imitare”.
    L’editoriale non risparmia critiche nemmeno all’opposizione: “il successo di Berlusconi deve qualcosa alla propria audacia ma moltissimo alla debolezza dei suoi avversari. La sinistra italiana, in particolare, è stata incapace di creare una valida opposizione.”

Ma la cosa ironica non è tanto che il Guardian abbia un’opinione simile, quanto piuttosto che invece che agire stiamo tutti a discutere di ciò che pensano di noi gli inglesi. Viva la provincia italiana, gli spaghetti, i mandolini. E il buon vino.

Luca Spinelli

Luca Spinelli

Giornalista svizzero, scrive prevalentemente di innovazione, diritto e società.

Latest posts by Luca Spinelli (see all)

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Commenta via Facebook

1 Commento

  1. Michele Nista

    Michele Nista: SILVIO BERLUSCONI E’ UNO SCHIFOSO ASSASSINO, SI, SCHIFOSO ASSASSINO…..ECCO COME UCCIDONO SILVIO BERLUSCONI E SUOI MAF…ASCISTI BERLUSCONES…
    “Da un mio commento a L’omicidio massonico parte 4. La legge del contrappasso e le morti in auto di Paolo Franceschetti”.
    Questo post che parla di omicidi massonici mi tocca tantissimo: a me, i servizi rosacrociani, manco tanto segreti, ma di certo, ma..f..ascistissimi, di Silvio Berlusconi, tre volte cercarono di farmi fuori, anzi 4, ma li vorro’ svergognare bene, un tocco alla volta, senza mettere “troppa” canrne al fuoco, che rischierebbe di divenire indigesta, quindi, iniziamo con i loro 3 tentativi “ filo automobilistici” ( e questo, che possa sembrare esagerato, insano, o meno; ovviamente, insano, sembrera’ ai fratelluzzi complici di questi assassini della nazicamorristona Massoneria Modernazisa Rosacrociana Berlusconicchia). Due volte, i freni mi scomparirono e mentre andavo a passato 120 all’ora ( di certo, cosi’, uccisero il massone Nicola Trussardi; guarda caso, entrambe le volte, anche a me, la ” strana improvvisa sfortunatissima” scomparsa dei freni, che assicuro fa battere forte forte il cuore, per non dire che fa fare al resto, ~ capito’~ pure sulla Milano Venezia; come cosi’, son stra certo, uccisero pure il figlio del massone Sergio Pinifarina, parimenti massone Andrea Pininfarina; mentre con un suv, misero a tacere per sempre il massone Lorenzo Necci, bocca “Enimont”, da tappare, come ben prima tapparono le altre boccuccie ” massonico/Enimont..oniane” dei pur massonissimi Gabriele Cagliari e Raul Gardini; tutti i massononi di ” Enimont”, son morti, ben appunto, “massonicissimamente”, non fa pensare? solo ai complici dei massoni stessi, non fara’ pensare, immaginerei; come con un un tir, il massone porco mafioso Silvio Berlusconi, cerco’ di far uccidere poi il massone Virgilio De Giovanni, guarda caso, ex socio del massone pedofilo Silvio Berlusconi stesso e del massone, ooops, sorry, e della massona Marina Berlusconi, in Freedomland; e questo perche’ il massone Virgilio De Giovanni, al massone assassino Silvio Berlusconi, e al massone, ooops, sorry, alla massona Marina Berlusconi, ” ciulo’”, come si dice a Milano, 50 milioni di euro, attraverso il ” pacco massonicissimo” della super massonica Freedomland; invece, sparandogli alla tempia, non vi era infatti troppo tempo in quel caso, il massone parimenti killer Paolo Berlusconi, mise a tacere per sempre il massone Corso Bovio, in quanto lo stesso, minacciava di far sapere al Pianeta Terra che lo stesso massone criminalissimo mandante di omicidi, Paolo Berlusconi, riciclava e tutt’ora super ricicla oceani di danari mafiosi alla massonissima mafia; altro che suicidio; ben appunto, fu un suicidio, anzi, una suicidata massonica; come cosi’, di mezzi omicidi, mezzi suicidi massonici, possiam parlare coi casi di tantissimi altri: gia’ menzionato massone Raul Gardini, massone Gabriele Cagliari, ma anche di certo, uccisi massonicamente, lo son stati il massone Giorgio Panto, che, ooops, guarda caso, aveva litigato poco prima, furiosamente, con il massone mafioso pappone killer solito Silvio Berlusconi; stessa cosa valida per il massone Roberto Calvi, il massone Michele Sindona, il massone Stefano Bellaveglia, che oops, guarda caso, again and again, aveva pure lui, da poco, litigato in Hopa con il massone pervertito sessuale porco depravato omicida Silvio Berluisconi; same story per il massone Carmine Pecorelli, il massone Carlo Alberto Dalla Chiesa, il massone Enrico Mattei, il massone Pierpaolo Pasolini ( che non per niente, del massone Enrico Mattei stava scrivendo), il massone Alighiero Noschese, il massone Adamo Bove, ooops, guarda caso, scomodissimo al pagatore di prostitute, mega corruttore, riciclatore di danaro killer e ben probabilmente, pedofilo Silvio Berlusconi; discorso precedente validissimo pure per il massone Michele Landi, senza contare di quando il massone Silvio Berlusconi fece spappolare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, piu’ altre decine di uomini e donne che per loro lavoravano, solo perche’ i due avevan scoperto che lo stesso ppppp, porco putt.aniere pappone, probabilmente pedofilo Silvio Berlusconi, Gran Maestro di Massoneria Assassina, su input di Rotary, Lions clubs e neold pidue, nonche’ massonerie fascistissime varie, riciclava tonnellate di danaro assassino di Cosa Nostra americana e nostrana aaaaaaa; ve ne posso dare di inputs….; Il Cielo, e killer masson/Berlusconian/ mafiosi permettendo, obviously speaking). A SEGUITO DI CIO’, IL MECCANICO CHE ” ESAMINO’ IL CASO”, MI DISSE E SCRISSE CHE GLI STESSI FRENI ERAN STATI MANIPOLATI, DI CERTO, A FINI DOLOSI: A FINI UCCIDENTII!!! In un altro caso, invece ( evviva la varieta’, sorpresina, oleeee’), il motore mi mezzo esplose, da un momento all’altro, con l’auto che andava benissimo fino a un minuto prima dell’esplosione stessa. In quel caso dovetti andare dallo sfascia carrozze ( massonico o meno, egli fosse) e non dal meccanico. Vorrei far notare che il mafiosissimo-chic-massonicon pappone escortistone biscione di Canale 5, non aveva in bocca un serpentino, una rana, una cipolla, ma guarda caso, una rosuzza bedda, e non gialla, nera o viola, ma rossa, e che Licio Gelli, di certo mandante di stragi che han reso morti e invalidi decine di migliaia di italiani negli anni 70 ( per non parlare di quanti incito’ a uccidere e far massonicissimammente sparire in Sud America; con quelli, forse, il conto sale a 300.000 morti, con lui a far da “architetto” si, ma non del mondo, ma dell’omicidio massonico”), a ogni video, sul web, non manca mai di far notare rose rosse ovunque. Infine, qui a Londra, Freemasonry mi ha detto che non riconosce quasi nessuno in Italia, neanche il Grande Oriente d’Italia e di stare attentissimo alla ( mi han aggiunto) super omicida, e di estremissima destra, Massoneria di rito scozzese, facendomi notare che e’ quella del super massone Flavio Briatore, reso qualcuno, non per niente, dal massonissimo Luciano Benetton, e amatissimo pure, ooo che caso, again and again, dal massone scozzesone Marcello Dell’Utri, dal massone Lele Mora, dal massone Emilio Fede, dal massone Giampiero Fiorani ( che arrotondava rubando i cento euro alle pensionate; porco mafioso Berlusconicchio), dal massone criminale assassino, super sciacquone di danaro malavitoso, probabilmente pedofilo Silvio Berlusconi ( figlio dell’altrettanto massone mega riciclatore di danaro mafioso Luigi Berlusconi; google “Cosa Nostra Banca Rasini suino Luigi Berlusconi” a tal pro) e “ iamm bell”, direbbero nella massonissima Napoli, quella dei super massoni camorristi Elio Letizia e Noemi Letizia, intimissimi col massone ” ppppp”, ossia p.rco pappone pu…niere probabilmente pedofilo Silvio Berlusconi, che forse ho gia’ prima menzionato
    Ps E io non sono mai stato un ideologista particolare, mai avuto o richiesto tessera di partito ( pur se non ho alcun timore a dire che mi son sempre sentito di centrocentrocentrosin, e piu’ prezzi dovro’ pagare nella modernazista ItaliA attuale, per questo motivo, PIU LO DIVERRO’!!!), mai stato antiniente e antinessuno a prescindere, ripeto, A PRESCINDERE, odio i pregiudizi e i paraocchi, ma “ppppp”, porco pu..aniere pappone probabilmente pedofilo Silvio Berlusconi quando vuole uccidere chiama mafia, camorra, ndrangheta e suoi servizi segreti maf..ascisti di Massoneria Rosacrociana. Meglio morto oggi stesso, ma sotto i porci assassini mafascisti Berluscones ikn silenzio mai. Occhio, nel gennaio 2008, ebbi un match che stra vinsi col pachiderma pazzo fascistissimo eversivo Giuliano Giulianazi Ferrara su un blog ( visto che lo feci a pezzi, poi, lo stesso, ovviamente, fece cancellare tutto), ed egli scrisse: “ col 6.2008 saremo al governo e vi ammazzaremo in carcere e coi polsi legati ai letti”. Francesco Mastrogiovanni e’ stato ammazzato e il tutto e’ previsto scientificamente dai porci assassini Berluscones. Niki Aprile Gatti e’ stato ammazzato e il tutto e’ previsto scientificamente dai porci assassini Berluscones. Stefano Cucchi e’ stato ammazzato e il tutto e’ previsto scientificamente dai porci assassini Berluscones.
    Giuseppe Saladino e’ stato ammazzato e il tutto e’ previsto scientificamente dai porci assassini Berluscones. Roberto Maroni e’ il nuovo Adolf Hilter ( ed e’ pure ebreo sto schifoso traviato sessuale di Roberto Maroni) e il riciclatore di danaro mafioso Ignazio La Russa ( figlio del ancora piu’, riciclatore di danaro mafioso Antonino La Russa e amicissimo del ancor, ancoraa, ancora piu’ riciclatore di danaro mafioso Salvatore Ligresti) e’ il nuovo Augusto Pinochet, non vi ricordate come scrofava urlando poche settimane fa” debbono morire aaaa, possono morire aaaaa”. Michele Nista, meglio morto che sotto i porci assassimi modernazifascisti mafiondranghetaricamorristi Berluscones.
    Ps Vi sembrano “esagerazioni”? Andatevi a leggere quello che imboscava il pompi.aro di Silvio Berlusconi Pio Pompa: “ coloro che criticano Silvio Berlusconi devono venire fronteggiati anche in maniera traumatica ( alias mortale)”. Saro’ il megafono della nuova democrazia e liberta’ italiana. Assassino criminale porco probabilmente pedofilo Silvio Berlusconi, ammetti subito, scusati e risarcisci, o ti rendero’ pattumiera mondiale, in ricordo del padre che mi facesti portar via nel 96 e tutto il male assassino che hai fatto a me dal 87 in qua. Tu sai che dico il giusto e il vero, non pensare di potere e/o riuscire a far fessi sempre tutti e su tutto, io saro’ il tuo Davide fotografante Golia
    Nista Michele

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *